Header Ads

test

RICETTE: Frittata di asparagi selvatici

La frittata di asparagi è un secondo piatto tipico della primavera, quando gli asparagi sono freschi di stagione e quindi davvero irresistibili. Nulla, vieta però di poter preparare questo piatto anche in altri periodi dell’anno utilizzando degli asparagi surgelati. Nelle strade provinciali del Sud d'Italia già dalla fine di marzo non è raro imbattersi in venditori ambulanti con mazzi e mazzetti di asparagi freschissimi legati da grossolani elastici ed immersi in acqua fredda in recipienti o caraffe di ceramica.

Gli asparagi selvatici, però, potranno donare una marcia in più a questo piatto, con un profumo ed un gusto che risulteranno davvero irresistibili. La ricetta è semplice e veloce:



Ingredienti per 4 persone

6 uova

400 gr di asparagi selvatici

50 gr di parmigiano reggiano grattugiato

olio evo q.b.

sale q.b.

pepe q.b.


Procedimento

Pulire gli asparagi eliminando tutte le tracce di terra ed accorciandoli eliminando il gambo (la parte più dura). Quindi sbollentarli in una pentola con acqua salata portata ad ebollizione. A seconda dello spessore degli asparagi selvatici regolare i tempi di cottura. E' necessario ricordare che gli asparagi devono ammorbidirsi ma non cuocere troppo a lungo altrimenti assumerebbero una consistenza poco piacevole. Dopo averli scolati, in una ciotola sbattere le uova con sale e pepe. Aggiungere, quindi, gli asparagi ridotti in pezzi, il parmigiano grattugiato ed amalgamare il tutto.

Prendere una padella antiaderente ben capiente ed ungere il fondo con dell’olio evo. Fare scaldare qualche minuto e quindi aggiungere il composto di uova. Fare cuocere per circa 5 minuti e quindi girarla utilizzando un piatto. Fare proseguire la cottura per altri 5 minuti circa così da far dorare la frittata da entrambe le parti. Servire calda.